ESCURSIONE ESTIVA SENIORES

Mercoledì 1° luglio 2020
Alta Lessinia (VR)
Bocca di Selva – Malghe Folignani – Podestaria

Escursione semplice e breve ma di grande interesse nel Parco Regionale della Lessinia, e precisamente nell’alta Lessinia, non distanti da Bosco Chiesanuova e, appena più a nord, dal confine con il Trentino.
L’ambiente è quello pascolivo delle Malghe Folignani e della Podestaria e quello forestale della Foresta dei Folignani.
Il paesaggio è molto ondulato e vario, punteggiato dalle belle costruzioni in pietra delle malghe tipiche della montagna veronese e da alcune pozze di alpeggio.
La morfologia dei luoghi presenta affioramenti rocciosi riferibili soprattutto al Rosso Ammonitico e alla Maiolica (Giurassico medio – Cretaceo inferiore: 175 – 90 mln di anni fa) alle quote superiori e al gruppo dei Calcari grigi (Giurassico inferiore: 208 – 175 mln di anni fa) nel Vajo dell’Anguilla. Le rocce carbonatiche consentono l’instaurarsi di fenomeni carsici, sia superficiali (“città di roccia”) che ipogei; è ben visibile l’imboccatura di qualche cavità a lato del sentiero di ritorno (Abisso di Cima di Mezzo).
La Foresta dei Folignani (faggio, abete bianco, abete rosso) è riserva naturale orientata nonché area SIC e ZPS all’interno del sistema Natura 2000, essendo uno degli ambiti più selvaggi della Lessinia. Importanti le presenze faunistiche: lupo, cervo, capriolo, martora, marmotta, scoiattolo fra i mammiferi; astore, civetta capogrosso, picchio rosso maggiore, francolino di monte fra gli uccelli. In quest’area si insediò nel 2012 la prima coppia di lupi (Slavc e Giulietta), che dette l’avvio alla ricolonizzazione della montagna veneta e trentina da parte di questo grande predatore.
Il rifugio Bocca di Selva era in origine una casera. La Podestaria era la residenza del “podestà” cui, a partire dal XIV sec., fu affidata dai signori Della Scala la sorveglianza sugli alti pascoli; comprende una chiesetta dedicata a San Bartolomeo.
A Bosco Chiesanuova si trova l’interessante Museo Civico Etnografico (purtroppo attualmente in restauro). Sezioni staccate del Museo sono il Baito della Coletta (XVIII sec.) e la Giassara di Grietz.

ATTENZIONE : le iscrizioni, a causa chiusura della Sezione per i problemi legati all’epidemia di Coronavirus, verranno prese,
solamente on-line all’indirizzo mail: gborziello@gmail.com  entro martedì 30/06/2020

Contatti  G. Borziello : 345/9285231 

Link alla scheda
Link all’autocertificazione COVID

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *