fabio favarettoedizione 2017
edizione 2018
edizione 2019

PREMIO FABIO FAVARETTO
QUARTA EDIZIONE 2020

 

ESITI

sono risultati vincitori del premio di euro 1000 cadauno i due seguenti elaborati con le relative motivazioni:

“Nuovi laboratori di montagna. Una ricerca sui cambiamenti ambientali e culturali nei rifugi di montagna nelle Alpi Italo-francesi.”
di Virginia Patrussi.

“Albergo o centro culturale? Quali risposte dare alle aspettative, alle nuove esigenze e i nuovi desideri di chi oggi frequenta i rifugi alpini? La risposta delle nuove generazioni non è solo l’interesse per nuove opportunità di lavoro a stretto contatto con la natura ma la possibilità di avere luoghi di contatto culturale e aggregazione. Sulle Alpi italo-francesi, territorio di riferimento analizzato dalla tesi, attraverso una sorta di rete transfrontaliera si sta sviluppando una risposta che salvaguardando la propria identità cerchi di rinnovare l’offerta tutelando e conservando al contempo il territorio montano.”

 

“I domini collettivi alla prova degli sviluppi più recenti: ragioni conservative e profili gestionali.”
di Alessandro Vellar.

“C’è un’alternativa alla dicotomia di stampo ottocentesco tra pubblico e privato? Gli antichi istituti che hanno governato il territorio montano possono essere ripresi e implementati? Possono essi dare risposta ai principi di equità intergenerazionale, di equilibrio tra tutela ambientale e lavoro delle popolazioni montane? Possono essere volano per una maggiore responsabilità delle comunità?
La tesi premiata intende offrire molteplici spunti da approfondire circa forme di proprietà collettive socialmente orientate capaci di offrire una maggiore responsabilità individuale in un’ottica di tutela e sostenibilità ambientale.”

 

La Commissione, inoltre, segnala le tesi riportate di seguito senza alcun ordine di priorità:

“La percezione del ritorno del lupo a Campogrosso e sull’Altopiano di Asiago (VI-TN). Implicazioni sociali, turistiche ed economiche.”
di Jessica Peruzzo

 

 “Vocazione alpicolturale in Lessinia: analisi e prospettive post-COVID 19”
di Letizia Filippini

 

 “Valutazioni degli effetti di diversi tipi di derivazioni idroelettriche sul regime termico di ecosistemi lotici alpini e relazione con le comunità biologiche presenti.”
di Luca Bonacina.

 

 “L’archeologia preistorica piemontese e la divulgazione multimediale: il documentario ‘I primi in Piemonte’”
di Antonina Efimova.

 

VERBALE CONCLUSIVO

ESITI

 

 

OPERE CONCORRENTI

1Noemi RotaValutazione dei servizi ecosistemici in relazione alla biodiversità dei suoli degli ecosistemi alpini nel Parco Nazionale del Gran ParadisoMilano – BicoccaScienze dell’Ambiente e della TerraAbstract
2Leonardo GavaWeb cartography e user experience per l’escursionismo. Progettazione di un’applicazione per il turismo in montagna.IUAV VeneziaDesignAbstract
3Jacopo RoccaCaratterizzazione geomeccanica e simulazione di caduta massi sul versante sud – orientale del Monte Gazza (Valle dei Laghi, TN)Milano – BicoccaScienze dell’Ambiente e della Terra (DISAT)Abstract
4Angela ProiettoRelazioni tra struttura forestale, biodiversità e suoli in ambiente alpino per la valutazione dei servizi ecosistemici nel Parco Nazionale del Gran ParadisoMilanoScienze e TecnologieAbstract
5Luca BonacinaValutazione degli effetti di diversi tipi di derivazioni idroelettriche sul regime termico di ecosistemi lotici alpini e relazione con le comunità biologiche presentiMilano – BicoccaScienze dell’ambiente e della TerraAbstract
6Letizia Filippini

Vocazione alpicolturale in Lessinia: analisi e prospettive post-Covid 19

TorinoDipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari Cerca:Abstract
7Virginia Patrussi

Nuovi laboratori di montagna. Una ricerca sui cambiamenti ambientali e culturali nei rifugi di montagna nelle Alpi Italo-francesi.

TorinoCulture Politiche e SocietàAbstract
8Chiara Laffranchini

Mezul (1820 m.s.l.m.)

LABA BresciaDesignAbstract
9Francesco Fabbri

Il bacino del fiume Marecchia: analisi storica dell’uso del suolo 1954-2014 e dell’assetto morfologico e agro-forestale dei terrazzi fluviali

BolognaScienze e tecnologie agro-alimentariAbstract
10Jessica Peruzzo

La percezione del ritorno del lupo a Campogrosso e sull’Altopiano di Asiago (VI-TN). Implicazioni sociali, turistiche ed economiche

TrentoSociologiaAbstract
11Ludovica Bernardi

Green Marketing e Grandi Eventi: i Casi Olimpiadi 2026 e Formula E

Roma – SapienzaComunicazione e Ricerca SocialeAbstract
12Antonina Efimova

L’archeologia preistorica piemontese e la divulgazione multimediale: il documentario “I primi in Piemonte”

TorinoDipartimento di Studi StoriciAbstract
13Boschi Federica

Progetto di un rifugio alpino ai Laghetti di Strino con tecnologia a secco

ParmaIngegneria e ArchitetturaAbstract
14Alberto ConteLungo il fronte della Grande Guerra, una nuova via per forcella StauniesIUAV VeneziaArchitetturaAbstract
15Alessandro Vellar

I domini collettivi alla prova degli sviluppi più recenti: ragioni conservative e profili gestionali

Milano – BocconiFacoltà di GiurisprudenzaAbstract

Pagina Facebook  – Premio Fabio Favaretto